Autore: pmpbike

Nuove Noxon DH con cerchio da 29″

Tracciati sempre più veloci, sezioni sempre più tecniche e scassate, salti sempre più grandi e livello sempre più alto richiedono qualcosa di più, e l’evoluzione spinge verso il cerchio da 29”.

L’avvento delle ruote DH da 29 segna un passaggio notevole per questa disciplina, regalando alle bici nuova stabilità e limiti spostati ancora più avanti.

Noxon, che da sempre crede nelle evoluzioni, presenta il nuovo modello da Downhill per la stagione alle porte.

EVOLUZIONE TECNICA

Ridisegnando completamente il profilo del cerchio da 29” inserendo alcune importanti novità come il bordo del cerchio Hookless, la ruota stessa viene irrobustita di molto eliminando un punto critico ed incrementando la resistenza agli impatti. Il nuovo cerchio da 29” ha un canale interno da 27mm ed è tubeless ready semplicemente installando il kit tubeless Noxon. La nuovissima grafica è disponibile in colore bianco e giallo flash.

RIGIDITA’ E ROBUSTEZZA INCREMENTATE

La Noxon DH da 29” non è solo una ruota dal diametro maggiore, ma è stata studiata e realizzata per godere a pieno dei vantaggi del cerchio da 29” . Questo offre una elevata capacità di superamento degli ostacoli, un grip superiore vista la maggiore impronta a terra e una stabilità eccezionale nelle sezioni più veloci e impegnative.

Noxon grazie agli studi ed ai test sul campo ha ottenuto una ruota da 29” con caratteristiche meccaniche paragonabili alla versione da 27,5”.

Per ottenere ciò abbiamo aumentato la rigidezza della ruota con raggi a doppio spessore maggiorati 2.3- 2 mm e rinforzato il cerchio nella zona di trazione dei nipples.

noxon dh side v cerchio da 29"

Il cerchio da 29” sarà il futuro della DH il prossimo anno?? Noxon bike è già un passo avanti!

Tutte le migliorie applicate al cerchio da 29″ sono presenti anche sul cerchio da 27,5″, per una ruota ancor più robusta nell’utilizzo race o amatoriale

Il prezzo delle ruote è rimasto lo stesso della scorsa stagione 599€ per la coppia per entrambi i diametri.

Potete trovare maggiori info alla pagina del prodotto

PRESENTAZIONE TEAM NOXON BIKE 2018

noxon logo

La stagione agonistica è alle porte e il ciclo mercato è chiuso per quest’anno. Noxon Bike nel 2018  ha voluto investire in atleti e team di altissimo livello per questa stagione agonistica. Essere a fianco di un team permette alla nostra azienda di potersi avvalere di consigli, feedback, test sul campo dei migliori atleti a livello nazionale e mondiale. Sviluppare le nostre ruote fianco a fianco con chi realmente le utilizzerà e porterà i nostri materiali al limite ci fornisce l’esperienza necessaria per essere sempre un passo avanti e fornire il miglior prodotto tecnologicamente realizzabile.

TEAM XC-MARATHON

team torpado sudtirol

Quest’anno Noxon è stata la scelta dal Team Torpado Sudtirol con atleti del livello di Katazina Sosna, Riccardo Chiarini, Luca Paolini che in sella alle loro Torpado Impudent, equipaggiate con le ruote Nitro Carbon Race, affronteranno un calendario ricco di gare marathon a livello internazionale incluse gare del mondiale UCI Marathon World Series. Dolomiti Superbike, Sellaronda, Volcat (Spagna), campionato europeo e campionato del mondo alla 3Epic sono solo alcune delle sfide che aspettano le ruote Noxon.

team focus selle italia

Novità di questa stagione invece sono atleti del calibro di Andrea Tiberi e Gioele Bertolini che si preparano ad affrontare la stagione con la nuova squadra UCI mtb pro team FOCUS SELLE ITALIA. Assieme ai loro compagni Greta Seiwald, Lisa Rabensteiner, Zaccaria Toccoli, Michele Cappelli, Matteo Cucchi, Leonardo Tabarelli correranno con le Nitro Carbon, che equipaggiate con i nuovissimi Engage straight Pull ottengono un peso di 1360g la coppia ed una affidabilità degna di un team al vertice.

team lapierre trentino

Martino Fruet e Anna Oberplarleiter del Team Lapierre Trentino utilizzeranno le pluri-premiate ruote Noxon Nitro, affiancati da giovani con tanta voglia di emergere come Bruno Marchetti, Fabio Signorino, Alessia Verrando e Martinelli saranno impegnati in tutte le discipline, dall’Xc alle Marathon, fino all’enduro, Ciclocross e gare su strada. Per ogni disciplina c’è sempre una ruota della gamma Noxon al loro fianco.

team rudy project

New entry di quest’anno un team che ci riserverà grandi sorprese, il team XCR Rudy project.  I giovani atleti in sella alle loro Trek Procaliber e Top Fuel faranno volare le  Noxon Nitro race nelle migliori gare internazionali di XC.

Molti degli atleti dei team supportati da Noxon Bike sono stati selezionati dalla Nazionale Italiana XC per far parte della squadra ufficiale. Un terzo di tutta la nazionale corre su ruote Noxon Bike, ed è un onore poter rappresentare il Made in Italy sui palcoscenici internazionali al fianco di atleti di livello assoluto.

TEAM ENDURO

Non solo Xc tra i migliori partner di Noxon Bike.

”Quest’anno vogliamo puntare al titolo nazionale enduro e alla vittoria del maggior circuito italiano, il Superenduro!” dice Michele Gaeta, socio fondatore di Noxon Bike.

team airoh santacruz

Due dei migliori team italiani saranno equipaggiati con ruote Noxon: Bruno Zanchi e il suo Team Airoh Santacruz con Lorenzo Suding (campione italiano), Sara De Leo, Marcello Pesenti e  Matteo Berta completeranno le loro nuovissime Santacruz High Tower LT 29” e Nomad 27,5” con le indistruttibili Noxon Enduro XL.

team cmc cycling experience

 

Il Team CMC, altro acquisto della stagione 2018, ha rinnovato il suo organico e il parco biciclette: Yeti Sb6 e Noxon Enduro XL con canale da 30mm per un’accoppiata decisamente vincente.

 Nicola Casadei, Erwin Ronzon, Matteo Saccon, Mirco Vendemmia e Roberto Paludetto non avranno scuse quest’anno!

team rabbit

Il settore Downhill sarà gestito da Marco Grandi, team manager del Rabbit Noxon PMP, con obbiettivi ambiziosi nel circuito Gravitalia.

Non ultimo il rinnovo di collaborazioni storiche con i team Pavan Free bike, Superbike Team, Sunshine RacersNals e UCLA 1991 che da anni forniscono prezioni feedback.

 

E il nostro team ufficiale?

team noxon bike

Il Noxon racing Team è da anni fiore all’occhiello della nostra azienda, un gruppo oramai affiatato ed unito, mai stanco di correre. Quest’anno su bici Torpado Nearco S saranno equipaggiate le ruote Nitro da 29 limited edition ORANGE, colore marchio di fabbrica Noxon.

Stay tuned, sarà una stagione molto calda!!

Cuscinetti e cuscinetti ceramici, tutto quello che volevate sapere

Si sente spesso parlare di cuscinetti dei mozzi e si fanno discorsi relativi alla scorrevolezza della ruota, sappiamo che è uno degli argomenti ai quali tenete di più.
Insieme a Michele Gaeta, proprietario di Noxon Bike e responsabile della ricerca sui nuovi prodotti, abbiamo raccolto la nostra filosofia ed il know how legato a questo aspetto molto importante e lo abbiamo riassunto per voi.

“I cuscinetti, assieme alle tolleranze di inserimento, sono gli unici responsabili della scorrevolezza delle vostre ruote. Quindi avere una bassa resistenza al rotolamento vi aiuterà a non disperdere Watt preziosi. Da cosa dipende? I fattori che influenzano questo aspetto sono molteplici: i materiali, il numero di sfere, la gabbia, il tipo di schermatura, tipo di grasso, tolleranze, gioco radiale, la dimensione…

ruota libera cuscinetticuscinetti ruota libera

Abbiamo investito molto tempo, numerosi test e migliaia di km persorsi in ogni condizione dai nostri atleti ci hanno aiutato a dotare i nostri mozzi dei migliori cuscinetti possibili.

Cosa distingue un cuscinetto Noxon rispetto agli altri? Il numero di sfere incide sulla resistenza al carico, quindi il corpo mozzo ne ha un numero maggiore rispetto alla ruota libera poiché devono resistere a sollecitazioni diverse. La tipologia di schermatura è differenziata, adottiamo un labbro di protezione contro lo sporco più tenace sul lato esterno a contatto con polvere, acqua e fango, mentre nel lato interno, una tenuta più delicata riduce l’attrito aumentando la scorrevolezza. I nostri cuscinetti hanno un elevato livello di riempimento di grasso specifico all’interno per garantirne una durata maggiore. Utilizzare poco grasso o olio all’interno è sensato solo per utilizzi che richiedono un numero di giri del cuscinetto (RPM) elevatissimo, come in una macchina utensile che arriva a 50.000 giri al minuto, sicuramente non interessa le nostre ruote che anche sotto i più forti di voi non gireranno mai oltre i 6-700 RPM (70km/h)

cuscinetti mozzo aperto

La dimensione, o meglio la differenza tra diametro interno ed esterno, è un aspetto importantissimo da valutare in sede di progettazione di un mozzo.  Un cuscinetto grande avrà una maggiore durata nel tempo, maggiore capacità di carico ma anche un peso superiore. Nei nostri leggerissimi mozzi Engage, Nitro ed Extreme troverete solo cuscinetti maggiorati. Lasciamo quelli piccoli ai nostri competitors, perché è facile fare un mozzo leggero con cuscinetti piccoli, ma diminuire drasticamente la vita utile del cuscinetto e rendere i mozzi meno affidabili non è certamente un compromesso che possiamo tollerare.

mozzi engage

 

Tutti i modelli di alta gamma delle ruote Noxon posso essere dotati dalla nascita di cuscinetti CERAMICI. Un cuscinetto ceramico ha indubbiamente una scorrevolezza maggiore, un peso minore ma purtroppo anche una durata leggermente inferiore ad un cuscinetto in acciaio. D’altronde ogni “Formula 1” dalle prestazioni elevatissime necessita la giusta manutenzione. Ogni cuscinetto ceramico originale Noxon ha gli anelli in acciaio e le sfere in ceramica: questo garantisce una durata simile ad un cuscinetto in acciaio garantendo però scorrevolezza e prestazioni superiori. Consigliamo l’upgrade ad un cuscinetto ceramico soprattutto sulle ruote da corsa e sui modelli in carbonio da MTB.

nitro race cuscinetti

Con tutti questi accorgimenti abbiamo abbassato il coefficiente di attrito che determina la scorrevolezza dei nostri mozzi della gamma 2018 e allunghiamo gli intervalli di manutenzione, permettendovi di avere ruote sempre prestazionali e di godervi lunghe pedalate senza pensieri.

Nuovo cerchio Nitro e Nitro Race

Ora disponibile il nuovo cerchio per tutta la gamma Nitro

Dopo mesi di test e ricerche siamo fieri di poter annunciare un nuovo cerchio Nitro per tutta la gamma Nitro e Nitro Race. , già in uso sui nostri migliori prodotti da alcuni mesi.

nuovo cerchio nitro nuovo cerchio nitro

Perchè un nuovo cerchio per la nostra gamma XC?

Il nuovo cerchio Nitro, che sostituisce nelle nuove gamme il DRC XXL,  ha come obiettivo quello di rendere le nuove gamme Nitro più robuste e più rigide. Risolve definitivamente qualsiasi problema di affidabilità possiate aver riscontrato sulle Nitro con il vecchio cerchio DRC XXL aumentando la durata nel tempo delle vostre ruote grazie ad una migliore resistenza alla fatica. Noxon bike ha voluto progettare il suo cerchio esclusivo per tutti i suoi clienti sulla base dell’esperienza maturata con un ottimo prodotto come il DRC XXL, migliorandolo ancora.

Test hanno rivelato come il nuovo cerchio Nitro, realizzato in esclusiva per Noxon Bike in Italia e nel mondo, incrementa la rigidità strutturale di tutta la gamma Nitro del 40% portando il piacere di guida a livelli mai raggiunti finora.

La nuova foratura del cerchio in 3d, senza più l’utilizzo delle boccole in acciaio, segue l’angolo del raggio verso il mozzo. In questo modo ogni raggio subisce meno stress in tensionatura e la centratura è più durevole grazie anche al processo di assestamento di fabbrica. Il canale da 25 è ormai una certezza in ambito XC, la misura secondo noi capace di coadiuvare grip, comfort e precisione di guida.

La resistenza è aumentata rendendolo idoneo ad utilizzi XC anche più gravosi, fino a sconfinare nel trailriding leggero. Un cerchio veramente all rounder per chi cerca prestazioni definitive ma non può rinunciare all’affidabilità.

I vantaggi del nuovo cerchio Nitro

  • E’ il 40% più rigido della versione precendente, per incrementare le performances
  • più robusto, mai più problemi di affidabilità
  • grazie alla foratura 3d i raggi subiscono meno stress
  • il canale da 25 è il connubio perfetto tra grip e precisione
  • solo 30gr più pesante

nuovo cerchio nitronuovo cerchio nitro

Il nuovo cerchio Nitro lo trovate già disponibile su tutte le nuove Nitro e Nitro Race, richiedetelo al vostro rivenditore di fiducia!

 

 

Noxon Bike, un sogno nato sui campi di gara

Oggi non vogliamo parlarvi di tecnologie, di innovazioni o risultati che, per quanto interessanti, difficilmente lasciano trasparire un’emozione nella loro sterilità. Oggi, sapete, abbiamo la fortuna di potervi raccontare una storia.

Una storia che parla di persone, di sogni e di tentativi, di qualche delusione e di grandi risultati.

Nessun’opera d’arte nasce senza passione, ed è quella per le due ruote a muovere un giovanissimo Michele verso il mondo delle corse. Fin da subito il ragazzo ha prospettive interessanti, le prime garette si susseguono veloci e le sue ruote girano sempre più forte.

Noxon Bike stories

 

Così forte che un team del calibro dello Scapin Factory Team si interessa a lui, e nelle due stagioni da U23 Michele avrà la possibilità di indossare la loro maglia. La passione per le due ruote si mescola allo studio, parte integrante della vita di Michele, e con qualche sacrificio allenamenti ed esami vengono portati avanti di pari passo con ottimi risultati. Così il ragazzo prende parte a diverse competizioni ed a noi piace pensare che sia proprio lì, durante una di quelle salite infinite che sentendo pulsare nelle tempie la passione si sia delineata nella sua mente la possibilità di creare il suo futuro, di  trasformare quella passione nella sua ragione di vita creando Noxon Bike.

Noxon Bike stories

 

L’ambizione di cambiare il mondo della mountain bike non poteva che sfociare nella produzione di ruote, vero cardine delle prestazioni di ogni bicicletta. Fin dalle prime serie assemblate nel garage di casa e rivendute ad amici e conoscenti è sempre stata la qualità  l’anima dei prodotti usciti dalle mani di Michele, la grande attenzione per i dettagli e la cura nella scelta dei componenti che ritroviamo ancora oggi nelle ruote che tanti di noi apprezziamo.

Noxon Bike stories

Dal garage di casa ad una vera azienda il passo è breve, con l’ingresso di un socio capace ed esperto come Matteo Noxon Bikes fa il salto di qualità e si trasferisce in un capannone nel bolognese.

Noxon Bike storiesNoxon Bike stories

I primi successi non tardano ad arrivare grazie anche ad un occhio sempre attento all’innovazione, si stringono i primi legami con atleti di fama e le voci che riguardano questa piccola ma coraggiosa azienda si fanno via via più insistenti catapultando il piccolo sogno del giovane Michele nei campi di gara di tutt’italia e sui più importanti palcoscenici europei. Nel frattempo Matteo continua a regalare linfa vitale a Noxon Bike con idee sempre nuove, prontamente trasformate in prodotti sempre più performanti ed apprezzati dalla capacità organizzativa di Michele.

In brevissimo tempo i due giovani imprenditori necessitano di più spazio, il loro prodotto è ormai una realtà sul mercato italiano ed ecco che vediamo Noxon Bike trasferirsi a Zola Predosa, in una nuova sede più grande ed accogliente dove ogni ordine può essere smistato in brevissimo tempo e ciascun prodotto passa sotto un’attento controllo qualitativo.

Noxon Bike stories

Le soddisfazioni continuano ad arrivare anche dai campi di gara,il quinto posto di Jhonatann Botero alle olimpiadi di Rio con le Noxon Nitro accende ancora di più la voglia di impegnarsi ed innovare ed in breve una gamma di accessori complementari ed innovativi come l’Orange Latex e le corone PMC del neoacquisito brand PMP si affacciano sul mercato. La grande attenzione per il nostro mondo in costante evoluzione sfocia nella produzione di una linea di ruote dedicate alle E-Bike mentre dal Cosmobike di Verona spunta una notizia che stupisce tutti: dal padiglione Scapin vengono finalmente rivelati i nuovi modelli, ed i top di gamma montano ruote Noxon Nitro!

Noxon Bike stories

Quel sogno partito probabilmente in sella ad un mezzo del team Scapin è arrivato fino alla chiusura del cerchio, arrivando ad equipaggiare i primi montaggi di quelle biciclette che hanno lanciato Michele nel mondo della mountain bike. Un altro piccolo traguardo e motivo di orgoglio, che spinge Noxon Bike di diritto tra le aziende che contano nel mercato italiano regalando nuove energie per ideare, progettare e produrre creazioni sempre migliori senza mai dimenticare la passione che ha dato la scintilla vitale a tutto questo.

Il nostro motto, Ruote Per Passione.

Noxon Bike stories

Tecnologia boost, vantaggi e caratteristiche nel dettaglio

Tecnologia boost

Eccoci al primo articolo di una lunga serie che darà corpo a questa rubrica.

Parleremo di tecnologie nuove nel mondo MTB, dei loro vantaggi e di come possono incidere in maniera positiva sul nostro riding e sulle nostre prestazioni.

Abbiamo deciso di scrivere questa rubrica per condividere la nostra lunga esperienza nel settore bike, sia come produttori ma prima di tutto utilizzatori della nostra intera gamma prodotti consapevoli che un’utenza più istruita e consapevole riesce maggiormente a comprendere il valore dei prodotti che si ritrova ad utilizzare nella quotidianità.

Come sempre amiamo le cose ben fatte e di sostanza, quindi fine dei convenevoli e cominciamo ad analizzare una delle tecnologie introdotta più recentemente, la tecnologia BOOST.

Tecnologia boost

TECNOLOGIA BOOST

Tecnologia recentemente introdotta interessa principalmente i mozzi, sia anteriore sia posteriore, e riteniamo sia un notevole passo in avanti in fatto di rigidità e resistenza torsionale della ruota tanto da avere già pronta una vasta gamma ruote dedicata.

Non è semplicemente un aumento della larghezza complessiva del mozzo mantenendo però la distanza tra le flange (dove innestano i raggi) invariata, questa tecnologia interessa esattamente la larghezza tra le stesse.

Tecnologia boost

Osservate un mozzo e suddividetelo idealmente in due aree, una interna ed una esterna. Precedentemente ci si limitava ad aumentare o diminuire la larghezza dell’area esterna, andando semplicemente ad occupare minor o maggior spazio nel carro, come potete vedere nell’immagine qui sotto.

Tecnologia boost

Ora, grazie alla tecnologia boost, abbiamo mozzi più larghi nella parte interna ai raggi. Cosa comporta questo?

Prendete due carte da gioco, posizionatele come a voler iniziare a costruire un castello. Provate ad avvicinarle tra loro oppure ad allontanarle, vi renderete subito conto di come la struttura che vede i piedi delle due carte più lontani tra loro sia quella più robusta. La stessa cosa succede ai nostri raggi, aumentando la distanza aumenta la durata nel tempo di quella che in gergo chiamiamo campanatura, un aspetto sul quale ci siamo sempre soffermati molto e che ci ha portati a sviluppare il metodo di montaggio dell’assestamento indotto. La cura nel montaggio garantisce ruote standard con campanatura duratura e rigidità ottimale, una ruota boost porta tutti questi aspetti al top.

Struttura della ruota più robusta, rigidità laterale migliorata, maggior durata nel tempo di una corretta centratura. Ruote più scattanti, più resistenti, dalla manutenzione inferiore.

Tecnologia boost

 

Le ruote boost hanno i seguenti assi, 15×110 anteriore e 148×12 posteriore. Questo significa che dovrete avere sia la forcella che il carro dietro con misure dedicate se volete montare ruote boost. Se invece avete appena acquistato una bicicletta con carro e/o forcella boost, potete adattare ruote non boost?

Come dicevamo, diversamente dalle misure standard qui è il mozzo stesso che si allarga, non basta quindi sostituire i terminali del mozzo con altri di misure diverse. Questo perché anche il disco si sposta di qualche mm lateralmente e si troverebbe fuori asse. All’anteriore è quindi possibile, spessorando anche il disco, portare la ruota standard in battuta su una forcella boost mentre al posteriore è un discorso più complesso.

Ma, cosa più importante per noi che guardiamo principalmente alle performance, adottando stratagemmi di questo tipo si perdono tutti i vantaggi di questa tecnologia.

Come spesso accade l’introduzione di nuove tecnologie viene vista di cattivo occhio dai clienti, perché potrebbero ritrovarsi con attrezzature recenti già obsolete, ma talvolta questa corsa alle novità infastidisce anche noi produttori perché costringe alla modifica delle nostre gamme per seguire il mercato.

In questo caso, essendo focalizzati sul realizzare le migliori ruote per garantirvi le migliori performance, abbiamo accolto con entusiasmo questa novità dedicando felicemente spazio tra i nostri prodotti a numerose ruote con tecnologia boost.
Prodotti dalle performance già elevate come le enduro xl oppure ruote prettamente race come le Nitro hanno trovato il modo di evolversi ancora per garantirvi performance ed affidabilità prima sconosciute, migliorare le sensazioni di guida e rendere ogni uscita la migliore possibile

Ottimi risultati nel Superenduro e Val di Fassa Bike

Ancora un ottimo weekend per i team Noxon Bike, spaziando trasversalmente tra varie discipline hanno ottenuto ottimi risultati nel Superenduro e Val di Fassa Bike.

I ragazzi del team AV Bike su ruote Noxon enduro XL hanno ottenuto ottimi piazzamenti individuali nell’infernale gara di Calestano, penultima tappa del circuito Superenduro. Tra fango e pioggia battente Marvin Ray Gamberi ottiene un ottimo 25° posto in classifica assoluta mentre Nadir Venturi si piazza 27° in una gara che ha provato enormemente atleti ed attrezzatura.

calestano superenduro avbike

calestano superenduro avbike

 

Ottimi risultati anche dalla Val di Fassa Bike Marathon, che ha visto il suo percorso accorciarsi per via del meteo proibitivo. Dmitrii Medvedev del team Torpado Sudtirol porta le Noxon Nitro ad un passo dalla top 10, in una gara decisamente tosta dal punto di vista fisico e mentale. L’atleta Jessica Pellizzaro del team Rudy Project su ruote PMP ottiene invece un grande 5°posto assoluto nella categoria femminile, segno del grande periodo di forma che sta vivendo.

Val di Fassa Bike partenza

Val di Fassa Bike partenza

Passiamo invece sul fronte della Brescia Cup di Sovico, dove Cristian Boffelli e Stefano Moretti si aggiudicano rispettivamente il primo posto nella gara (e nel circuito) in categoria Elite1 per Cristian ed un altrettanto ottimo primo posto nella tappa e nel circuito in categoria Elite 2 per Stefano, entrambi atleti del team Pavan Free Bike.

Restate sintonizzati per il prossimo weekend!

 

Ottimi risultati alla Sudtirol Cup e 3Epic per gli atleti su ruote NOXON

risultati Sudtirol Cup e 3Epic

Sicuramente un ottimo weekend quello appena trascorso, gli atleti sponsorizzati hanno ancora una volta portato le nostre Nitro e Nitro Carbon sui gradini più alti del podio.

Una splendida prova quella degli atleti del Team Lapierre Trentino che, alla finale di Sudtirol Cup piazza ben tre primi posti con Martino Fruet in categoria Open Maschile ed Anna Oberparleiter per la categoria Open femminile, grande soddisfazione anche dal giovane Zaccaria Toccoli che porta a casa il primo posto nella categoria Juniores.

risultati Sudtirol Cup e 3Epic -podio femminile risultati Sudtirol Cup e 3Epic - podio juniores risultati Sudtirol Cup e 3Epic - podio open uomini

Spostiamoci sul campo di gara della 3epic prova UCI marathon World series dove gli atleti della Torpado-Sudtirol si sono decisamente fatti valere, con un ottimo 4°posto della nostra Katazina Sosna ed un 14°assoluto dell’ex campione Europeo Peeter Pruus.

risultati Sudtirol Cup e 3Epic - Katazina Sosna

Restate sintonizzati per il prossimo weekend!

 

NOXON BIKE al COSMOBIKE di Verona | 15-18 settembre 2017

Vieni a scoprire tutte le novità 2018 in fiera a Verona dal 15 al 18 settembre.

Potrai provare i nostri prodotti nell’area test della fiera.

Ti aspettiamo nel Padiglione 6 stand E1-1!

http://www.cosmobikeshow.com/

 

ELEXON PRO – dedicate alle E-Bike

Cosmobike 2017 sarà la vetrina dove NOXON presenterà la famiglia di prodotti dedicata al mondo delle E-Bike – ELEXON: prodotti studiati per elevare al massimo le performance delle vostre E-BIKE, dall’uso TRAIL al più gravoso ENDURO

I prodotti ELEXON sono frutto delle esperienze maturate da NOXON nella progettazione e realizzazione di ruote dedicate alle MTB muscolari.

Le ELEXON PRO sono il modello di punta della nostra gamma E-BIKE, hanno mozzi NOXON dedicati all’uso su bici elettriche, sono state irrobustite alcune sezioni del corpo mozzo e sviluppato un corpetto ruota libero in grado di gestire la coppia indotta dai Watt del motore elettrico.

Raggi a triplo spessore 2.3-1.8 -2 sono stati la scelta giusta per coniugare ottima resistenza e affidabilità, guardano anche al peso finale della ruota, mentre la procedura di assestamento indotto è stata sviluppata ad hoc per ottenere una ruota molto stabile e sempre perfettamente centrata.

Il cerchio delle ruote ELEXON PRO si differenzia tra versioni 27,5” PLUS e 27,5” – 29”

Le ELEXON PRO 27,5” PLUS montano un cerchio con canale interno da 35mm asimmetrico tubeless ready in grado di offrire il miglior compromesso tra volume d’aria e scorrevolezza al rotolamento con gomme da 2.8”-3”

LE ELEXON PRO 27,5” e 29” dedicate all’utilizzo di gomme di sezione convenzionale dal 2.2” al 2.6” montano un cerchio con canale interno di 30mm asimmetrico tubeless ready.

Le ELEXON PRO coniugano grandi prestazioni e resistenza al giusto peso della coppia di ruote, coniugare queste due elementi fondamentali permette di risparmiare watt e quindi aumentare la durata della della batteria permettendovi di percorre più km e dislivello.

Il peso delle ELEXON PRO varia dai 1940 grammi a 2110 grammi a seconda della versione.

Potrete vedere e toccare con mano la famiglia ELEXON by NOXON a COSMOBIKE 2017 a Verona, tutti i prodotti ELEXON saranno disponibili da Ottobre.

Giovanni
ASSISTENZA TECNICA / CUSTOMER SERVICE