Noxon DISCOVERY, cerchiamo di “spiegarla”

Le DISCOVERY sono nate dopo lunghe e intense discussioni, tra il Product e il Sales Manager, per mettere a fuoco quali fossero le caratteristiche da sviluppare per ottenere una ruota che effettivamente fosse INNOVATIVA nella forma più sostanziale e pratica del termine.

Siamo andati alla sostanza dei desideri di ogni biker, una ruota da trail estremamente leggera e performante da poter elevare il piacere di guida anche nelle competizioni Cross Country / Marathon più impegnative.

Grazie al contributo dei nostri atleti di punta, tra cui il campione nazionale Colombiano Jhonathan Botero, fresco del 5° posto alle olimpiadi di Rio2016 ci siamo concentrati sulla capacità delle DISCOVERY di scaricare la potenza della pedalata a terra con il minimo delle dispersioni e il massimo della rigidità.

Abbiamo quindi scelto per questa ruota, di progettare e realizzare un nuovo mozzo l’ENGAGE con flange oversized per raggi a testa dritta, che grazie ad una lavorazione scrupolosa ci ha permesso di ottenere un peso per la coppia di mozzi di soli 320 grammi.

Volevamo realizzare un mozzo robusto e affidabile, cosi prima di essere “pronto” è stato testato per oltre un anno in ambito enduro ed XC con risultati strabilianti ( campione italiano enduro master )

Vista la destinazione d’uso abbiamo optato per un cerchio dalle caratteristiche geometriche e meccaniche leggermente più generose della “sorella “ NITRO destinata ad uso xc- race.

Il cerchio asimmetrico con canale interno da 27mm hookless è la soluzione per mantenere la miglior scorrevolezza possibile per un cerchio capace di un sensibile aumento di volume d’aria, quindi?

Un considerabile incremento di grip e capacità di assorbire le asperità esaltano le caratteristiche di questo modello.

Nipples in ottone autobloccanti e 32 raggi chiudono il pacchetto DISCOVERY in ottica di affidabilità e robustezza e per chi si intende di ruote la robustezza e affidabilità di 32 nipples in ottone sono sicuramente un valore aggiunto. 

Ci permettiamo di dire che le ruote non sono “solo” fatte di “pezzi” ma il montaggio e il nostro sistema di assestamento
indotto (http://www.noxonbike.com/ita/tecnologie/) garantiscono rigidità e costanza di rendimento della ruota superiori.

 

Alla fine dopo più di un anno di sviluppo Noxon Bike ha finalmente commercializzato il suo progetto DISCOVERY perché crediamo di avercela messa tutta per raggiungere il nostro obbiettivo.

Come per tutte le cose, i progetti sono tali finchè non si realizzano; abbiamo ricevuto molti feedback dai nostri atleti e dai nostri tester ma per noi, e questo è lo scopo di questo testo, era fondamentale che ogni cliente DISCOVERY potesse apprezzarle.

 

Quindi ecco a voi ben 3 test effettuati da importanti “tester” sopra ogni parte e come potrete vedere tutti e 3 hanno avuto una chiave di lettura e test diversa, ecco perché definiamo le DISCOVERY “All Round

4MTBIKE : http://www.4actionsport.it/fullscreen/2016/12/20/news/noxon-discovery-200086/

questa Discovery è l’esempio lampante di quanto pochi grammi in più, rispetto ai pacchetti ultra light, sono capaci di giocare a favore di una prestazione di livello elevato

CICLOBLOG by BIKEDIRECTION http://www.cicloblog.com/ruote-noxon-discovery-il-test/

Fin dai primi metri si percepisce subito la permissività di guida, soprattutto nelle discese veloci abbastanza tecniche. Inutile preoccuparsi o rallentare per capire dove stiamo mettendo le ruote, si passa sopra a (quasi) tutto”

MTB-VCO http://mtb-vco.com/in-test-noxon-discovery-29/

Le Discovery hanno evidenziato una qualità di montaggio al di sopra della media. Risalta anche la pregevole costruzione dei mozzi, che con la loro forma robusta e i cuscinetti di tipo oversize infondono molta sicurezza oltre che sfoggiare un’ottima scorrevolezza”

Per tutte le informazioni tecniche e le specifiche del prodotto:

http://www.noxonbike.com/ita/project/discovery/

WWW.NOXONBIKE.COM